[wide]Div.Ens.FRONT
[/wide]


[twocol_one]
Divertimento Ensemble

Sandro Gorli, direttore
Lorenzo Gorli, violino

Ore 20.30
Incontro con Michele Sanna, Andrea Agostini, Ivan
Fedele e Marco Momi, a cura di Anna Maria Morazzoni

Ore 21.15
concerto

Michele Sanna, Soundrise (commissione DE 2013, prima esecuzione assoluta) per ensemble
Andrea Agostini, Cinque Movimenti (prima esecuzione assoluta della nuova versione – 2013), per ensemble
Bruno Maderna, Widmung (1967), per violino
Bruno Maderna, Piece pour Ivry (1971), per violino
Ivan Fedele, Immagini da Escher (2005), per ensemble
Marco Momi, Iconica IV (2010), per ensemble e live electronics

[/twocol_one]

[twocol_one_last]
Mercoledì 20 febbraio ore 20.30
Auditorium Gruppo 24 Ore, Milano

Per il Club dei lettori del Corriere Musicale sono riservate le seguenti condizioni:
Biglietto a 5 euro per la stagione Rondò 2013
[/twocol_one_last]


Mercoledì 20 febbraio alle ore 20,30 presso l’Auditorium Gruppo 24 Ore di Milano, Divertimento Ensemble presenta il secondo appuntamento della stagione Rondò 2013.

Il programma di questo concerto diretto da Sandro Gorli è un percorso attraverso tre generazioni di compositori italiani che ci conduce fino ad oggi. Se Divertimento Ensemble, in questa stagione, omaggia l’opera del compositore Luciano Berio con un ciclo di concerti dedicati, la musica di un’altra figura storica del Novecento italiano è presente nel calendario di quest’anno: Bruno Maderna, di cui ricorre il quarantesimo anniversario della scomparsa. Nucleo centrale di questo concerto è l’esecuzione di Pièce pour Ivry, brano per violino solo scritto da Maderna per Ivry Gitlis (violinista israeliano, ambasciatore UNESCO) nel 1971, e concepito come composizione aleatoria, partendo cioè dall’idea di libertà e possibilità di cooptare il musicista nell’atto della creazione a ogni nuova esecuzione. Al violino Lorenzo Gorli che di Maderna esegue ancora Widmung (1967), sempre per violino solo.
Insieme con i due brani solistici di Maderna, Divertimento Ensemble esegue Immagini da Escher (2005) di Ivan Fedele, brano simbolo delle conquiste nell’ambito della ricerca per la produzione compositiva attuale, ispirato a principi matematico-geometrico-figurativi. Come Escher si era servito delle rappresentazioni geometriche di August Ferdinand Moebius per realizzare immagini paradossali multidimensionali, anche Fedele coglie da Moebius spunti immaginativi per realizzare un brano basato sulla dialettica della fusione e della disintegrazione e articolato in sezioni che “s’innestano l’una nell’altra senza soluzione di continuità psico-percettiva”.
Completano il programma i lavori di tre giovani compositori italiani: Michele Sanna, classe 1981, di cui sarà eseguita in prima assoluta Soundrise, commissione Divertimento Ensemble, Andrea Agostini, con il brano Cinque Movimenti, anche esso in prima esecuzione assoluta, e Marco Momi, compositore in residenza per questa edizione di Rondò, di cui si potrà ascoltare Iconica IV, per ensemble e live electronics.
I biglietti saranno in vendita al prezzo di 15 euro, ridotto 10 euro, convenzioni 5 euro. Studenti Conservatori e Accademie 1 euro.

PER INFORMAZIONI: info@divertimentoensemble.it, www.divertimentoensemble.it, tel. 02 49434973 cell. 334 1732400

Comunicato stampa

LASCIA UN COMMENTO